Ferienwohnungen und Ferienhäuser in der Maremma Toskana
Folgen Sie uns auf den
  • Home
  • Natura e cultura
  • Cultura

Cultura

Lago dell'Accesa

Lago dell'Accesa

Il Lago dell'Accesa è un piccolo lago con una profondità che arriva a toccare i 50 metri. Il lago è circondato da un fitto bosco ceduo di querce e lecci. È distante circa nove km da Massa Marittima e si tratta di un'area interessante sia dal punto di vista naturalistico, ma soprattutto da quello archeologico. Infatti sulle sponde del lago dell'Accesa è stato rinvenuto un insediamento etrusco originario del VII - VI secolo a. C. composto da cinque quartieri e varie necropoli. Uno dei quartieri sembra tra l'altro essere stato edificato sopra edifici preesistenti risalenti al IX secolo a. C. L'acqua del lago dell'Accesa è veramente limpida, per gli amanti, nella buona stagione, l'esperienza di un tuffo è assolutamente da provare, troverete anche una piccolissima spiaggia di sabbia fine.
Gavorrano

Gavorrano

L'ascesa di Gavorrano come sede di una delle più grandi miniere di pirite in Europa iniziò alla fine del 19 ° secolo. Le miniere di Gavorrano, che sono collegate sotterraneo con altre miniere del distretto di Ravi su 250 km di gallerie, erano il principale datore di lavoro della regione. Il turismo ha avuto un ruolo solo dopo l'inizio degli anni '90. Le strutture minerarie abbandonate sono state predisposte dal 2003 in un Parco Minerario Naturalistico come museo e da visitare con una guida. Nella vicina cava è stato creato un teatro all'aperto, il "Teatro delle Rocce". Nei mesi estivi si può assistere a numerosi concerti e spettacoli teatrali.
Saturnia

Saturnia

Le Cascate del Mulino di Saturnia sono uno dei luoghi più suggestivi ed affascinanti della Maremma, e sicuramente tra le più belle Terme libere in Toscana. Si tratta di un luogo che si è creato naturalmente, originandosi da una roccia di travertino, scavata dalla cascata di acque solfuree termali e generata dal torrente termale del Gorello. Le terme libere di Saturnia sono celebri in tutto il mondo soprattutto per la loro bellezza. Le piccole piscine naturali si riempiono continuamente dell’acqua che giunge dalla cascata, formando un ambiente stupendo, lontano da rumori, stress e caos quotidiano. Le Cascate sono particolarmente importanti per le loro proprietà benefiche: l’acqua infatti, sgorga da una sorgente naturale ad una temperatura di 37,5°C e grazie alla presenza di un particolare elemento, ovvero il Plancton Termale, si caratterizza per gli effetti benefici che ha sulla pelle, e sugli apparati digestivo, circolatorio, motorio e del ricambio. Le cascate sono aperte 24 ore al giorno, tutti i giorni, anche in inverno e l’ingresso è gratuito.
Parco Regionale della Maremma

Parco Regionale della Maremma

Il parco della Maremma è un territorio ricco di ecosistemi dove ambienti naturali e selvaggi si intrecciano con paesaggi in cui si legge l’attività e la presenza dell’uomo sin dai tempi remoti, in un equilibrio dinamico attento alla conservazione della sua grande biodiversità. La costa all’interno del Parco della Maremma si estende per 25 km da Principina a mare fino a Talamone e ricomprende la foce del fiume Ombrone a nord di Marina di Alberese. E’ una costa molto varia caratterizzata da spiagge sabbiose con ampie dune come a Collelungo e a Principina, baie come Cala di Forno e scogliere a picco come nel tratto di costa verso Talamone. Le torri, alte dai dieci ai quindici metri, venivano costruite a una distanza non superiore alle tre miglia l’una dall’altra ed erano di modeste dimensioni perché non avevano compiti difensivi e generalmente non venivano assalite. Di conseguenza la guarnigione era ridotta al minimo: spesso vi si trovavano solo un castellano e un soldato. I monti dell’Uccellina sono, si può dire, il deposito delle leggende maremmane. Ogni torre che svetta tra l’aspra macchia mediterranea, ha la sua. E in quasi tutte si parla di tesori nascosti. Nel parco sono presenti tre specie di ungulati selvatici: il cinghiale, il capriolo e il daino. E’ stata segnalata anche la presenza di carnivori di notevole valore conservazioni stico quali il lupo, il gatto selvatico, e la martora. Tra i mammiferi comuni si trova la volpe, il tasso, la faina, l’istrice e la lepre europea oltre a diverse specie di micro mammiferi. Molto presente e ricca l’avifauna: il Parco della Maremma ospita infatti oltre 270 specie di uccelli e le aree umide rappresentano una importantissima area di svernamento per numerose specie di uccelli acquatici. Il litorale lungo alcuni chilometri è caratterizzato dalla presenza di tronchi e rami sbiancati dal mare e dal sole, con cui vengono costruiti delle "capannette" dall'aspetto primitivo che offrono un valido riparo dal sole. Il mare è cristallino.
Firenze

Firenze

Firenze è una città che a distanza di secoli porta ancora la viva testimonianza dei fasti del passato, del potere politico dei Medici, potente famiglia di banchieri che contribuì ad aumentare il potere della città e a farla risplendere di opere d’arte e capolavori dell’architettura, facendo di Firenze la culla del Rinascimento. Firenze è una meraviglia che lascia a bocca aperta per la sua magnificenza qualunque viaggiatore. Non è un caso che gli stranieri desiderino di vederla almeno una volta nella vita. Rinomata per il grande potere economico e politico detenuto durante l'epoca della dinastia medicea, Firenze ha offerto al mondo intero quel palcoscenico che grandi artisti come Michelangelo, Brunelleschi, Leonardo da Vinci e Galileo hanno utilizzato per far conoscere le proprie opere ed il proprio genio creativo. Ma le radici di Firenze affondano in epoche ben più lontane, quando cadde e si rialzò diverse volte per mano dei Romani, dei Longobardi e di altre popolazioni. Ogni era ha apportato proprio contributo architettonico, artistico e creativo ancora evidente e percepibile nelle strade del centro, nei molti musei, nelle chiese, nei monumenti e persino nella vita quotdiana di questa meravigliosa città.
San Galgano

San Galgano

Un’abbazia senza tetto. Ma non è solo questo. Si tratta di un Abbazia di Circestense del 1200 che fino alla metà del 1300 ha goduto di prestigio per poi cadere in crisi ed essere abbandonata dai monaci, causa peste e carestia. Ad oggi l’Abbazia di San Galgano è sconsacrata e ne restano solo le mura, altissime e imponenti, ma non il tetto. Questo la rende ancora più unica e affascinante. Naturalmente è completamente vuota. È possibile visitare il suo interno, la Sala Capitolare, lo Scriptorium e la zona esterna con i resti del chiostro. Vedere l’Abbazia di San Galgano da lontano, passeggiare al suo interno o ammirare le mura dal chiostro: questa esperienza vale il viaggio.
Siena

Siena

Siena, situata nel cuore della Toscana e circondata da colline, è una delle città medievali più belle d' Italia. Fulcro della città è la famosa Piazza del Campo, dalla particolare forma a conchiglia, nella quale si tiene il celebre Palio, uno degli appuntamenti più importanti per tutti i senesi. Il Palio di Siena è un' appassionata corsa di cavalli che si svolge ogni anno, in Luglio ed Agosto e le sue origini sembrano risalire addirittura al Seicento.Il Campo è dominata dal rosso Palazzo Pubblico e dalla sua torre, chiamata Torre del Mangia. Il Palazzo Pubblico, così come il Duomo di Siena, fu costruito durante il Governo dei Nove, che fu il periodo di massimo splendore economico e culturale di Siena. Il Duomo si trova nell’omonima piazza situata al di sopra di Piazza del Campo, è un bellissimo complesso in stile gotico che ospita una gran quantità di tesori firmati Donatello, Pisano e Michelangelo. Sia l’esterno che l’interno sono decorati in blocchi di marmo bianco a cui sono alternate più sottili strisce nere verdastre, sono questi i colori rappresentativi di Siena.
San Gimignano

San Gimignano

A neanche trenta chilometri da Siena, immerso nella verde campagna toscana, troviamo la città di San Gimignano, un incantevole borgo medievale cinto da affascinanti mura millenarie dichiarato Patrimonio Culturale Mondiale dall’Unesco nel 1990. Con le sue torri, i suoi edifici storici, le botteghe artigiane e le antiche chiese, il borgo sorge su un colle che domina i vigneti e gli oliveti della meravigliosa Val d’ Elsa. Soprannominata come la Manhattan del Medioevo, San Gimignano conquisterà immediatamente il visitatore per il suo particolarissimo ed inconfondibile skyline dominato da 15 splendide torri medievali, che l’hanno resa città ammirata e famosa in tutto il mondo. Visitare questa città, piccolo gioiello dell’arte italiana, significa perdersi nella sua storia e nel fascino dei suoi monumenti, vivere in una favola antica e quasi non voler più ritornare alla realtà; perché qui il tempo rapisce, riporta prepotentemente e magicamente indietro il visitatore, perso e affascinato dalle continue meraviglie che si incontrano passeggiando in ogni angolo della città.

Etrusco Urlaub

Vorrei consigliarti personalmente.Chiamami al (+39) 0566 845583o al (+39) 320 3119844o al (+49) 160 95815255, oppure inviami un'e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Folgen Sie uns auf den
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok